Come organizzare un perfetto matrimonio autunnale.

Ottobre 27, 2019
autumn table

Hai deciso di celebrare le tue nozze in autunno? Oggi voglio darti qualche consiglio per organizzare un perfetto matrimonio autunnale.

Sebbene l’autunno sia una stagione a dir poco meravigliosa, gli sposi spesso tendono a scartarla. Principalmente per la paura che le condizioni meteo non siano delle migliori e poi perché, nell’immaginario comune, questo periodo dell’anno non si addice particolarmente allo spirito di un matrimonio.

Nulla di più sbagliato!

Grazie alle sue sfumature, ai suoi profumi e alla bellezza della luce che caratterizza questa stagione, l’autunno riesce a creare atmosfere uniche e irripetibili, il tutto servendosi soltanto di ciò che offre la natura.

Ma andiamo per gradi e scopriamo insieme come progettare al meglio un matrimonio autunnale.

Scegli una location che ti consenta di fronteggiare eventuali imprevisti

Dire autunno è molto generico, considerato che questa stagione va da metà settembre fino a dicembre inoltrato. Pertanto (nonostante le location all’aperto risultino sempre più allettanti) valuta una location che possa offrirti una varietà di spazi che ti permetta di risolvere eventuali imprevisti legati al meteo. Se ti sei affidata a persone competenti, vedrai che saranno loro stesse a proporti soluzioni valide.

La scelta del bouquet

Sul bouquet non hai che l’imbarazzo della scelta.  L’autunno è una stagione ricca di colori intensi come l’arancio, il rosso nelle sue varie sfumature, il marrone e il verde.

Bisogna solo calibrare bene le tonalità e non eccedere. Tra gli accostamenti più gettonati la protea insieme alle foglie di eucalipto e alla magnolia, ma se ti piace osare puoi consultarti col tuo fiorista e chiedergli di inserire nel tuo bouquet le bacche, le mele rosse o piccole zucche.

La wedding stationery

Partecipazioni, save the date, tableau de mariage, menù e segnaposto, in una parola wedding stationery.

Anche qui, il consiglio è quello di rimanere quanto più possibile legati agli elementi caratterizzanti di questa stagione e selezionare dettagli che richiamino la natura.

Per quanto riguarda partecipazioni e save the date, a me piace molto l’idea di utilizzare la carta kraft abbinata a dettagli in iuta e la scelta di colori come il burgundy e il greenery.

Il tableau de mariage potrebbe essere realizzato con l’utilizzo di cassettine di legno contenenti frutti di stagione come mele, pere, zucche (utilizzabili anche come segnaposto) su cui apporre il nome di ciascun invitato.

Dettagli per la location

Come ti dicevo la luce in autunno è davvero particolare. Per questo non utilizzerei led o luci particolarmente aggressive che andrebbero ad alterare l’atmosfera naturale. Largo spazio invece a candele e lanterne, sia sui tavoli sia a decorazione della location stessa.

A proposito di tavoli, il tavolo imperiale in legno non trattato abbinato a sedute in rame è un’ottima soluzione per accogliere i tuoi ospiti oltre ad essere un’accoppiata particolarmente in linea con lo stile autunnale.

Su questa tipologia di tavoli è molto importante puntare su una mise en place d’effetto. Naturalmente la scelta deve rimanere in linea con lo stile del matrimonio, ma un accostamento molto interessante è quello delle tinte fresche del turchese con il tono più deciso del color ruggine.

Per quanto riguarda i centrotavola, frutti e fiori autunnali abbinati ad elementi in legno vanno benissimo, ma se cerchi qualcosa di più particolare puoi omettere l’inserimento del centrotavola e optare per un’installazione di rami e foglie a caduta come a ricreare un giardino d’inverno.

Scelta del menù

Il menù deve naturalmente rispecchiare i gusti degli sposi, ma con tutti i meravigliosi prodotti che offre l’autunno il mio consiglio è quello di puntare molto sulla stagionalità.

Hai pensato all’idea di accogliere i tuoi ospiti con un cartoccio di castagne o dei finger di zucca speziati, magari accompagnati da un buon vino novello? Lo spirito sarebbe senz’altro quello di un party conviviale e coinvolgente.

Per quanto riguarda la sweet table poi, alla selezione di dolci che hai selezionato potresti abbinare melograno, uva, mele e pere di stagione. Creerebbero un meraviglioso effetto cromatico oltre che olfattivo!

Come ultima chicca, oltre all’eventuale presenza di un open bar, potresti pensare di inserire un corner in cui gli ospiti possono gustare cioccolata calda (magari da arricchire con spezie o frutta caramellata) o vin brulé.

Cadeaux de mariage

Come ho già scritto in qualcuno dei miei post precedenti, le bomboniere “scontate” non mi piacciono molto. Anche gli omaggi per gli ospiti devono far parte dell’esperienza sensoriale che un matrimonio può offrire.

I cadeaux enogastronomici sono un’ottima soluzione. Dalle marmellate ai vini con etichette personalizzate, fino alla cioccolata o al miele, un regalo edibile è sempre un BUON regalo!

Anche oggi spero di averti dato dei consigli utili ed interessanti per l’organizzazione delle tue nozze. Ricorda, le parole d’ordine sono sempre le stesse: equilibrio ed eleganza.

A presto!

Guya Weddings

Photo credits: Pinterest, Luisa Veronese, Matteo Fagiolino, Loviedovie, Intimate Wedding, Not on the right street, Lui e Lei wedding, Elle, Etsy, Oosile.