Cortesie per gli ospiti: la Wedding Bag

Settembre 8, 2019

Let us be grateful to the people who make us happy; they are the charming gardeners who make our souls blossom.

– Marcel Proust –

Ho deciso di aprire questo post con una citazione di Proust sulla gratitudine e sull’importanza di focalizzarci sugli eventi felici e positivi, per poter godere totalmente della bellezza e della pienezza della parola “grazie”.

Da Wedding Planner posso affermare che, per me, tra gli eventi più felici che si possano vivere, rientra senza ombra di dubbio il matrimonio.

Ma se è vero che la felicità è autentica solo se condivisa, cosa sarebbe un matrimonio senza invitati?

Per questo, oggi, voglio parlarti di un modo originale, elegante e poco convenzionale per ringraziare i tuoi ospiti e lasciar loro un ricordo speciale del giorno delle tue nozze: la Wedding Bag.

Ma cosa s’intende con questo termine?

La Wedding Bag è una sorta di “busta” all’interno della quale vengono normalmente inserite delle indicazioni di vario genere: da come raggiungere la location o il luogo del banchetto, alle istruzioni sui vari omaggi contenuti (riso, petali di fiori, libretto cerimonia…).

Se fino a poco tempo fa la Wedding Bag era poco conosciuta, negli ultimi tempi è diventata un dettaglio molto richiesto e sempre più spose decidono di inserirla tra i cadeau da donare ai loro ospiti.

Ma come organizzarla al meglio e renderla davvero un omaggio esclusivo e prezioso?

Partendo sicuramente dalla selezione del materiale con cui è realizzata.

La scelta dipende molto dal budget, dal tema del matrimonio, dai colori ed infine anche dalla stagione.

Si va dalla classica carta kraft alla tela, o ancora puoi optare per una bag in juta, per un cestino in vimini, o se il tuo matrimonio si svolgerà in inverno, un’ ottima idea può essere la lana cotta.

Un’idea molto carina è quella di stampare sulla wedding bag le iniziali degli sposi con la data delle nozze, oppure il nome dell’ospite a cui è destinata.

Anche per il contenuto valgono le regole di cui sopra.

Sicuramente trovare una lettera di benvenuto inerente tutte le informazioni di tipo organizzativo (eventuali contatti di wedding planner, testimoni o comunque figure di riferimento in grado di fornire indicazioni, possono tornare sempre utili) o anche una mappa ben dettagliata dei luoghi in cui si svolgeranno le nozze può essere un buon punto di partenza.

Nel caso in cui la wedding bag sia destinata ad una donna, ti suggerisco di inserire dei salvatacchi o degli accessori handmade che richiamino il tema del matrimonio (nastri, fermacapelli, bracciali), mentre per gli uomini potresti optare per una pochette da inserire nel taschino della giacca o per una boutonniere in linea con i fiori usati per gli addobbi da te scelti.

Questa proposta risulta particolarmente indicata per una wedding bag primaverile.

A questo tipo di wedding bag, volendo, potresti pensare di aggiungere delle delicate essenze naturali legate alle scelte floreali che hai fatto.

Se il matrimonio si svolgerà in estate e magari in un luogo all’aperto, tieni conto del clima e dell’eventuale presenza di insetti.

Trovare all’interno della wedding bag un ventaglio, uno spray repellente e una bottiglietta d’acqua (magari aggiungendo uno sticker brandizzato con le vostre iniziali e la data del matrimonio) sarà certamente un omaggio gradito per i tuoi ospiti.

wedding bottles

Nel caso in cui fosse previsto un post cerimonia in piscina, un’ottima idea può essere quella di regalare agli ospiti un kit completo di telo, occhiali ed infradito personalizzate.

Matrimonio autunnale? Sicuramente tra tutte le stagioni l’autunno, a livello sensoriale, è quella più stimolante.

Cadeau gastronomici come vini biologici, olio e confetture realizzate con prodotti di stagione sono perfetti, così come candele o bolle realizzate artigianalmente.

Ottima anche la scelta di inserire piantine succulente o aromatiche corredate, magari, da un biglietto di ringraziamento per gli ospiti.

L’inverno può sembrare apparentemente una stagione sterile e invece è una vera e propria fucina di idee.

Oltre al materiale con cui realizzare la wedding bag (lana cota, velluto…), sul contenuto c’è davvero da sbizzarrirsi.

Insieme al riso e ai fazzoletti per le lacrime di gioia, puoi far trovare ai tuoi ospiti miscele di thé da gustare nei pomeriggi invernali abbinati a deliziosi cucchiaini che riportano frasi significative ed emblematiche, biscottini e dolcetti personalizzati, decori per l’albero di Natale o ancora scaldamani e pashmine per scaldarsi.

Al tuo matrimonio è prevista la presenza di bambini? Anche loro sarebbero sicuramente contenti di trovare un omaggio dedicato!

Tra le idee un po’ più cheap ma pur sempre vincenti, i disegni da colorare, la plastilina, i tattoo temporanei, le bolle di sapone e un po’ di dolcetti assortiti.

wedding bag for kids

La wedding bag, infine, risulta particolarmente indicata per i Destination Wedding.

Si tratta di quei matrimoni che si svolgono lontano da dove risiedono degli sposi e per i quali è previsto uno spostamento degli ospiti e un soggiorno degli stessi nel luogo delle nozze.

In questo caso la wedding bag, oltre a contenere indicazioni circa il luogo del matrimonio, potrà contenere una guida in cui segnalare attrazioni, ristoranti e luoghi di interesse, come anche una lista di attività da suggerire agli ospiti.

Se il budget da investire te lo permette, puoi anche pensare di inserire una pocket cube all’interno o una power bank per far sì che i tuoi ospiti rimangano sempre reperibili e connessi.

Come vedi le idee e gli spunti sono numerosissimi. Mi auguro che tu abbia trovato il suggerimento più adatto per realizzare la tua wedding bag.

Guya Weddings 

Photo credits: Pinterest; Etsy; Martha Stewart; Inside Weddings; Generazione 850 euro; Something Turquoise; Event Jubilee; Rebecca Clay; Stylemepretty.